Notizie

Scopri tutto il mondo Mail Express Group

Autore: Redazione giovedì 16 dicembre 2021

Comunicato stampa Mail Express Poste Private Srl - Ritardo recapito bollette Ruzzo Reti agli utenti.

Mail Express Poste Private Srl, incaricata del servizio di recapito delle bollette Ruzzo Reti Spa, comunica che a causa di gravi criticità riscontrate sulla piattaforma software di postalizzazione, non è stata in grado di rispettare, per una parte degli invii, i termini di consegna previsti.  
Leggi l'articolo

Autore: Redazione lunedì 13 settembre 2021

Lotteria degli scontrini: come si riscuotono i premi?

Si è svolta il 9 settembre l’estrazione mensile dei premi della Lotteria degli scontrini, la lotteria nazionale gratuita collegata al programma ITALIA CASHLESS che ha l’obiettivo di incentivare l’uso di carte di credito, carte di debito, bancomat, carte prepagate, carte e app connesse a circuiti di pagamento privativi e a spendibilità limitata. Ogni secondo giovedì del mese, infatti, è prevista l’estrazione mensile della Lotteria degli scontrini che mette in palio 10 premi da 100.000 euro per gli acquirenti e 10 premi da 20.000 euro per gli esercenti.

Leggi l'articolo

Autore: Redazione mercoledì 1 settembre 2021

Spedizione pacchi: attenzione alle notifiche truffa

Lo sportello per la sicurezza degli utenti del web, gestito dalla Polizia Postale, mette in guardia dalle truffe via sms, attraverso le quali vengono estorti dati sensibili. Il meccanismo del raggiro è semplice: il testo è quasi sempre lo stesso e fa riferimento ad un pacco in arrivo oppure in giacenza per il quale si invita l’utente a tracciare la spedizione per evitare che il pacco torni al mittente. Il messaggio contiene uno strano link, privo della certificazione SSL (non inizia con  “https” ma con  “http”).

Non si deve cliccare assolutamente su questo link perché riporta ad una pagina che invita ad effettuare un pagamento per sbloccare il pacco in arrivo: è così che gli hacker accedono alle informazioni personali.

Nel caso si riceva un sms come questo, il consiglio, oltre ad essere quello di non cliccare sul link, è di bloccare il mittente sebbene ne possano arrivare altri da numeri di telefono differenti.

Leggi l'articolo

Autore: Redazione lunedì 30 agosto 2021

Mutuo e bonus prima casa per i giovani, un’opportunità per gli under 36.

Con il Decreto Sostegni Bis è stata introdotta un’importate misura a favore dei giovani che non abbiano ancora compiuto 36 anni (con un Isee fino a 40mila euro annui), grazie alla quale possano accedere al Fondo di garanzia sui mutui per la prima casa, ottenendo un prestito dalla banca per un importo pari al 80% del prezzo della casa garantito dallo Stato. L’ammontare del finanziamento non deve comunque essere superiore a 250 mila euro. La richiesta potrà essere fatta fino al 30 giugno del 2022 compilando un modulo scaricabile dal sito della Consap. Il modulo va compilato e consegnato alla banca o all’intermediario finanziario a cui si richiede il mutuo. Nel modulo va dichiarato di non essere proprietari di altri immobili a uso abitativo (salvo di quelli acquisiti per successione o che siano in uso a titolo gratuito).

Sono previste tre tipologie di acquisto: 1) acquisto “semplice”; 2) acquisto con interventi di ristrutturazione con accrescimento dell’efficienza energetica; 3) acquisto con accollo da frazionamento. Una volta compilato e inviato il modulo, Consap deve comunicare entro 20 giorni alla banca l’ammissione del richiedente alla garanzia. La banca, a sua volta, entro 90 giorni comunica a Consap il perfezionamento del mutuo garantito, o la mancata erogazione del mutuo.

Leggi l'articolo

Autore: Redazione giovedì 22 luglio 2021

Firma digitale: si potrà utilizzare anche per i referendum

Le Commissioni Affari Costituzionali e Ambiente hanno approvato all’unanimità la proposta di emendamento al Decreto Semplificazioni che consentirà la raccolta di firme per i referendum in modalità digitale, tramite  SPID e Carta Elettronica. “Si tratta di una piccola grande rivoluzione a favore dei diritti politici dei cittadini  – ha commentato l’associazione Luca Coscioni che lo ha definito “una riforma letteralmente epocale che allarga al digitale i diritti civili e politici, ma soprattutto di un atto che riporta l’Italia nella legalità internazionale, superando gli ostacoli fatti di vidime, autentiche, certificazioni vessatorie, che l’Onu ci ha chiesto di rimuovere per la raccolta firme sui referendum”. La nuova norma entrerà in vigore appena il testo del decreto Sostegni verrà convertito in legge e sarà immediatamente possibile, per tutti i comitati promotori di referendum, offrire alla cittadinanza questo nuovo sistema di partecipazione.

Leggi l'articolo